Loading...

Vellutata di cavolo rosso in tazza

AutoreC.Ferrara
VotazioneDifficoltàFacile

Per preparare1 Porzione
Preparazione1 oraCottura50 minutiTempo Totale1 ora 50 minuti

Una semplice idea per un piatto leggero e colorato, ricco di proprietà nutritive, da accompagnare alle nostre pietanze. Un modo per rendere allegra la verdura, sfruttandone i naturali colori. Ecco una vellutata di cavolo rosso in tazza!

Vellutata di cavolo colorata: come?
Ingrediente principale della nostra vellutata di cavolo è il cavolo rosso, che le permette di risultare colorata ed allegra come vedete in foto.

Il cavolo rosso, detto anche cavolo cappuccio rosso, è un ortaggio molto conosciuto. Esso è ricco di proprietà che lo rendono un alimento valido e per questo importante nella nostra alimentazione. In esso ritroviamo vitamine e sali minerali alleati della salute del nostro cuore. In particolare, tra le vitamine maggiormente presenti, ci sono la vitamina A, preziosa per la salute di occhi e vista, la vitamina C ottima per il nostro sistema immunitario in quanto stimola la produzione di globuli bianchi. Anche la vitamina K è presente, e ci protegge dai rischi di sviluppare l’osteoporosi, fortificando le nostre ossa.

Trai sali minerali presenti, ritroviamo calcio, ferro e potassio. E’, come molti altri ortaggi, ricco di fibre vegetali che favoriscono la digestione ed il corretto funzionamento del nostro apparato gastrointestinale. E’ quindi consigliato se soffrite di stitichezza o costipazione.

Il colore rosso del cavolo è dato dalla cianidina, un flavonoide che ha azione antiossidante. Per questo il cavolo è ritenuto avere proprietà antitumorali. Esso ha anche proprietà antinfiammatorie e di contrasto dei batteri.

Vellutata di cavolo: come prepararla?
La vellutata di cavolo rosso è facilissima da preparare e non differisce dalle altre. Cuocere l’ortaggio, frullarlo con l’ausilio di acqua di cottura e condirla. In questa ricetta abbiamo usato del formaggio grattugiato, ma se la volete rendere cremosa ed altrettanto light, potete sostituirlo con del formaggio spalmabile light, tipo il philadelphia balance. Ora non vi resta che impiattare!

Un piccolo trucchetto per impiattare la nostra vellutata di cavolo
Per ottenere la diversa gradazione di colore bisogna dividere l’impasto in 3: uno lo lasciate così, ad uno aggiungete un po' di limone per farlo schiarire e noce moscata e al terzo aggiungete un pizzico di bicarbonato per scurirlo.

TweetSaveShare

Ingredienti:

 1 unità Cipolla
 600 g Cavolo cappuccio
 3 cucchiai Parmigiano grattugiato
 Sale
 Pepe
 2 cucchiaini Olio di girasole

Passaggi:

1

Affetta una cipolla e soffrigila in poco olio

2

lava il cavolo rosso e taglialo a strisce

3

aggiungi il cavolo al soffritto e fallo rosolare un paio di minuti con un pizzico di sale

4

aggiungi l'acqua e fai cuocere a fuoco basso per 50 minuti senza coperchio

5

ultimata la cottura trasferisci il cavolo in un mixer e aggiungi il brodo poco per volta (a seconda della consistenza desiderata)

6

aggiungi alla mix spezie e parmigiano e frulla (ricorda di sistemare di sale)

7

servi con crostini di pane

8

Per ottenere la diversa gradazione di colore bisogna dividere l'impasto in 3: uno lo lasciate così, ad uno aggiungete un po' di limone per farlo schiarire e noce moscata e al terzo aggiungete un pizzico di bicarbonato per scurirlo.

Categoria

Ingredienti

 1 unità Cipolla
 600 g Cavolo cappuccio
 3 cucchiai Parmigiano grattugiato
 Sale
 Pepe
 2 cucchiaini Olio di girasole

Passaggi

1

Affetta una cipolla e soffrigila in poco olio

2

lava il cavolo rosso e taglialo a strisce

3

aggiungi il cavolo al soffritto e fallo rosolare un paio di minuti con un pizzico di sale

4

aggiungi l'acqua e fai cuocere a fuoco basso per 50 minuti senza coperchio

5

ultimata la cottura trasferisci il cavolo in un mixer e aggiungi il brodo poco per volta (a seconda della consistenza desiderata)

6

aggiungi alla mix spezie e parmigiano e frulla (ricorda di sistemare di sale)

7

servi con crostini di pane

8

Per ottenere la diversa gradazione di colore bisogna dividere l'impasto in 3: uno lo lasciate così, ad uno aggiungete un po' di limone per farlo schiarire e noce moscata e al terzo aggiungete un pizzico di bicarbonato per scurirlo.

Vellutata di cavolo rosso in tazza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *