Loading...

Orzo alla zucca al profumo di rosmarino, paprika affumicata e mandorle tostate

AutoreC.Ferrara
VotazioneDifficoltàFacile

Per preparare1 Porzione
Preparazione50 minutiCottura40 minutiTempo Totale1 ora 30 minuti

Se siete amanti dei cereali e volete gustare nuovi piatti e sapori, questa è la ricetta che fa per voi! Orzo risottato al profumo di rosmarino, paprika affumicata e mandorle tostate!

L’orzo: un cereale poco conosciuto
Proprietà dell’orzo
Amo l’orzo e lo apprezzo, oltre che per il suo sapore, per le sue proprietà. Esso è fonte di vitamina B1, molto utile nei casi di affaticamento fisico e mentale. Per questo ottimo ed ideale nelle diete ipocaloriche e durante i periodi di allenamento. Il suo consumo svolge un’azione benefica nei confronti dell’intestino, favorendo il naturale transito.

E’ un alimento facilmente digeribile, consigliato nell’alimentazione di adulti, bambini, anziani e convalescenti. I gargarismi con decotto a base d’orzo sono un ottimo rimedio contro le infiammazioni del cavo orale.

Tra le proprietà dell’orzo non dimentichiamo la capacità di ridurre l’assorbimento del colesterolo. Per questo ringraziamo delle fibre vegetali al suo interno, i betaglucani.

Valori nutrizionali e composizione
Questo cereale somiglia molto al mais, ma a sua differenza, contiene più proteine e meno grassi. In quanto a calorie contenute, ne consideriamo 350 ogni 100 gr di prodotto. Esso contiene carboidrati per il 70%, fibre per il 15% e acqua per il 10%. Apporta sali minerali (potassio, magnesio, fosforo), vitamine del gruppo B e vitamina E.

Orzo risottato: l’orzotto!
Si parla di “orzotto” quando viene preparato come un comune risotto: tostato con il condimento a fiamma vivace e portato a cottura, con l’aggiunta graduale di brodo caldo e infine mantecato.

Un ottimo modo per prepararlo è con la zucca. Ovviamente potete utilizzare le verdure e le spezie che preferite o che avete in casa. Io personalmente adoro questo abbinamento! E dopo aver scoperto che la paprika affumicata smorza perfettamente il dolce della zucca è diventato senza ombra di dubbio uno dei miei piatti preferiti!

Non vi resta che provarlo e… Buon appetito!

TweetSaveShare

Ingredienti:

 1 unità Scalogno
 Olio extravergine d'oliva
 300 g Zucca
 1 pezzo Rosmarino
 150 g Orzo pelato
 1 bicchiere Vino bianco secco
 Paprika affumicata
 Pepe
 20 g Pecorino
 Semi di chia
 50 g Mandorle (lamelle)

Passaggi:

1

Lavare la zucca,sbucciarla e tagliarla a dadini

2

Aggiungere un rametto di rosmarino e mettere tutto sul fuoco per una quindicina di minuti (fino a quando la zucca non sarà ben cotta)

3

Frullare la zucca col rosmarino e la paprika affumicata (q.b per rendere saporita la purea di zucca)

4

In una casseruola mettere lo scalogno tritato finemente con poco olio evo e una piccola quantità d'acqua in modo da far appassire lo scalogno senza friggerlo

5

Aggiungere l'orzo (precedentemente sciacquato sotto l'acqua corrente) e farlo tostare a fiamma vivace per qualche minuto;aggiungere il vino e lasciar evaporare

6

Aggiungere 2/3 della purea di zucca e iniziare ad aggiungere il brodo vegetale come nelle tradizionali preparazioni del risotto

7

A cottura ultimata (circa 35 min) spegnere il fuoco e aggiungere la purea rimasta, un poco di olio, il pepe e il pecorino romano.mantecare il tutto e lasciar riposare 5 min con il coperchio

8

Nel frattempo tostare in un padellino antiaderente a fiamma bassa le fettine di mandorla

9

Impiattiamo il nostro orzotto: aggiungiamo qualche seme di chia, un pizzico di paprika affumicata,le mandorle tostate e infine un piccolo rametto di rosmarino per guarnire!!!et voilà il nostro orzotto è pronto per essere gustato

Categoria

Ingredienti

 1 unità Scalogno
 Olio extravergine d'oliva
 300 g Zucca
 1 pezzo Rosmarino
 150 g Orzo pelato
 1 bicchiere Vino bianco secco
 Paprika affumicata
 Pepe
 20 g Pecorino
 Semi di chia
 50 g Mandorle (lamelle)

Passaggi

1

Lavare la zucca,sbucciarla e tagliarla a dadini

2

Aggiungere un rametto di rosmarino e mettere tutto sul fuoco per una quindicina di minuti (fino a quando la zucca non sarà ben cotta)

3

Frullare la zucca col rosmarino e la paprika affumicata (q.b per rendere saporita la purea di zucca)

4

In una casseruola mettere lo scalogno tritato finemente con poco olio evo e una piccola quantità d'acqua in modo da far appassire lo scalogno senza friggerlo

5

Aggiungere l'orzo (precedentemente sciacquato sotto l'acqua corrente) e farlo tostare a fiamma vivace per qualche minuto;aggiungere il vino e lasciar evaporare

6

Aggiungere 2/3 della purea di zucca e iniziare ad aggiungere il brodo vegetale come nelle tradizionali preparazioni del risotto

7

A cottura ultimata (circa 35 min) spegnere il fuoco e aggiungere la purea rimasta, un poco di olio, il pepe e il pecorino romano.mantecare il tutto e lasciar riposare 5 min con il coperchio

8

Nel frattempo tostare in un padellino antiaderente a fiamma bassa le fettine di mandorla

9

Impiattiamo il nostro orzotto: aggiungiamo qualche seme di chia, un pizzico di paprika affumicata,le mandorle tostate e infine un piccolo rametto di rosmarino per guarnire!!!et voilà il nostro orzotto è pronto per essere gustato

Orzo alla zucca al profumo di rosmarino, paprika affumicata e mandorle tostate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *