Loading...

Mare e orto – Filetti di merluzzo a modo mio

AutoreC.Ferrara
VotazioneDifficoltàFacile

Per preparare2 Porzioni
Preparazione5 minutiCottura20 minutiTempo Totale25 minuti

Filetti di merluzzo al vapore con pesto povero e contorno di cipolline borettane in agrodolce.

Un piatto sfizioso, sano e appagante!

TweetSaveShare

Ingredienti:

 4 pezzi Merluzzo (filetti)
 1 unità Basilico
 20 g Pinoli
 Olio
 150 g Cipolline borettane
 1 bicchiere Aceto balsamico
 2 cucchiaini Zucchero di canna integrale
 1 pizzico Sale

Passaggi:

1

Cuocere a vapore 4 filetti di merluzzo.

2

Nel frattempo preparare un pesto povero con basilico, una manciata di pinoli e olio evo.

3

In una padella far scaldare poca acqua e aggiungere le cipolline borettane (150 gr circa) con una spruzzatina di sale; quando iniziano ad ammorbidirsi aggiungere due cucchiaini di zucchero integrale di canna (o dolcificante in polvere) e mezzo bicchiere di aceto balsamico.

4

Quando l'aceto si ritira ed inizia a caramellare il contorno è pronto.

5

Quindi adagiare i filetti sul piatto di portata e ricoprirli ciascuno con un cucchiaio di pesto, affiancare le cipolline e servire.

Ingredienti

 4 pezzi Merluzzo (filetti)
 1 unità Basilico
 20 g Pinoli
 Olio
 150 g Cipolline borettane
 1 bicchiere Aceto balsamico
 2 cucchiaini Zucchero di canna integrale
 1 pizzico Sale

Passaggi

1

Cuocere a vapore 4 filetti di merluzzo.

2

Nel frattempo preparare un pesto povero con basilico, una manciata di pinoli e olio evo.

3

In una padella far scaldare poca acqua e aggiungere le cipolline borettane (150 gr circa) con una spruzzatina di sale; quando iniziano ad ammorbidirsi aggiungere due cucchiaini di zucchero integrale di canna (o dolcificante in polvere) e mezzo bicchiere di aceto balsamico.

4

Quando l'aceto si ritira ed inizia a caramellare il contorno è pronto.

5

Quindi adagiare i filetti sul piatto di portata e ricoprirli ciascuno con un cucchiaio di pesto, affiancare le cipolline e servire.

Mare e orto – Filetti di merluzzo a modo mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *