Loading...

Budino all’ananas super light

AutoreC.Ferrara
VotazioneDifficoltàFacile

Per preparare6 Porzioni
Preparazione5 minutiCottura15 minutiTempo Totale20 minuti

Per uno spuntino light, una merenda fruttata, un dolce dopo cena, o per integrare la colazione ho deciso di preparare un ottimo budino light alla frutta!

Budino light: usiamo l’ananas
Chi non ama i budini? Eccomi, io. Mai amato i budini comprati, dalla consistenza gommosa e dal sapore chimico. Questa ricetta del budino invece, mi ha conquistata decisamente! Nulla a che vedere con ciò che acquistiamo al supermercato. Dolce, fruttato, saporito, gustoso. Toglie quella voglia di dolce che mi attanaglia durante la dieta, soprattutto in determinati giorni, e resta light.

Ho visto la ricetta di questi budini sul canale di casa di una famosa youtuber siciliana, Annalisa Superstar, che devo dire cucina molto bene. Per questo motivo ho deciso di fidarmi e preparare la ricetta ad occhi chiusi. E devo dirvi, ho fatto bene!

E’ possibile riprodurli con altra frutta ovviamente, al momento io ho scelto l’ananas. Penso che in seguito proverò con le fragole (credo verrà qualcosa di ancor più godurioso) e con le pesche. Voi ovviamente potete riprodurlo con la frutta che più vi piace.

Prepariamo i nostri budini light
La preparazione è davvero semplicissima. Basta pulire la frutta, e frullarla per bene. Fate attenzione a non lasciare l’ananas grumoso e date qualche colpetto di frullatore in più. A questo punto dolcificatelo. La ricetta originale prevede lo zucchero di canna, che io ho sostituito con il dolcificante Diete Tic che avevo in casa. Voi ovviamente potete scegliere il modo che più vi aggrada per dolcificare il tutto, scegliendo tra dolcificanti naturali ed artificiali.

Tenete ovviamente conto della dolcezza del vostro ananas: se è molto maturo o se è aspro o poco saporito. L’amido di mais farà da addensante. Ora non ci resta che scegliere dei boccaccini o delle formine per i nostri budini.

Ogni budino ha solo 61 kcal! Cosa aspettate a prepararli?

TweetSaveShare

Ingredienti:

 1 unità Ananas
 20 gocce Dolcificante Tic
 40 g Amido di mais

Passaggi:

1

Pulire l'ananas togliendo la testa e la buccia. Lasciate pure il gambo interno centrale, perchè è la parte più diuretica del frutto. Tagliate tutto a pezzetti e mettetelo in un tritatutto. Tritare finchè si forma una purea liscia.

2

Aggiungere poi il dolcificante. Io ho usato 20 gocce di Tic ma potete aggiungerne di meno o di più in base al vostro gusto ed in base alla dolcezza dell'ananas che avete. Potete ovviamente usare anche un altro tipo di dolcificante. Aggiungete inoltre l'amido di mais (serve per addensare) e frullate ancora un po', oppure mescolate bene a mano.

3

Mettete ora il composto in una pentola antiaderente e ponetela sul fuoco. Io ho usato un fornello medio, con fuoco medio in modo tale da non farlo attaccare o cuocere troppo velocemente. Lasciatelo cuocere per 15 minuti avendo cura di girare di tanto in tanto per non farlo attaccare.

4

Una volta addensato (non troppo, si rapprenderà in frigo poi), ponetelo nei contenitori. Io ho usato dei vasetti di vetro da yogurt, ma potete usare anche dei boccaccini oppure dei semplici stampini in silicone.

Ingredienti

 1 unità Ananas
 20 gocce Dolcificante Tic
 40 g Amido di mais

Passaggi

1

Pulire l'ananas togliendo la testa e la buccia. Lasciate pure il gambo interno centrale, perchè è la parte più diuretica del frutto. Tagliate tutto a pezzetti e mettetelo in un tritatutto. Tritare finchè si forma una purea liscia.

2

Aggiungere poi il dolcificante. Io ho usato 20 gocce di Tic ma potete aggiungerne di meno o di più in base al vostro gusto ed in base alla dolcezza dell'ananas che avete. Potete ovviamente usare anche un altro tipo di dolcificante. Aggiungete inoltre l'amido di mais (serve per addensare) e frullate ancora un po', oppure mescolate bene a mano.

3

Mettete ora il composto in una pentola antiaderente e ponetela sul fuoco. Io ho usato un fornello medio, con fuoco medio in modo tale da non farlo attaccare o cuocere troppo velocemente. Lasciatelo cuocere per 15 minuti avendo cura di girare di tanto in tanto per non farlo attaccare.

4

Una volta addensato (non troppo, si rapprenderà in frigo poi), ponetelo nei contenitori. Io ho usato dei vasetti di vetro da yogurt, ma potete usare anche dei boccaccini oppure dei semplici stampini in silicone.

Budino all’ananas super light

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *