Chia Pudding

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...
Tempo di preparazione
5 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
1 porzione
Portata
Dolci
Pubblicata da
Pubblicata il
Latte di mandorla
90 millilitri
semi di chia
15 gr
Dolcificante
q.b.
Chia Pudding

 

Eccoci qua con il superfood di cui tutti parlano ma che in pochi usano, con questa ricetta spero decidiate di integrare questo dessert nella vostra alimentazione quotidiana. Prima di passare alla ricetta vorrei spendere due parole sui semi di chia.

Essi sono ricchi di acidi grassi, omega 3 ed omega 6, sono una buona fonte di proteine vegetali, hanno un’elevatissima quantità di fibre infatti riescono a trattenere grandissime quantità di liquidi triplicando la propria dimensione formando il famosissimo gel che li contraddistingue, hanno una buona quantità di minerali, fosforo, magnesio e ferro.
Non contengono zuccheri o sale e per tutti questi motivi vengono consumati dagli sportivi. Per di più la preparazione è davvero semplice infatti bastano 3 soli ingredienti per realizzarlo, gli amanti del cibo overnight o crudista non possono di certo farselo scappare. Parliamo degli ingredienti ovvero latte, semi di chia e dolcificante.

  • Si possono usare tutti i tipi di latte da quello di origine animale a quello vegetale, ma se vogliamo creare qualcosa di sfizioso allora consiglierei senza ombra di dubbio un latte di mandorla non zuccherato.
  • In commercio esistono due tipologie di semini ovvero quelli bianchi e quelli neri, se avete un dubbio su quale prendere sappiate che hanno entrambi le stesse proprietà e valori nutrizionali.
  • Possiamo dolcificare con qualsiasi dolcificante naturale o edulcorante.

Bene ora passiamo alla ricetta vera e propria.

  1. Mettiamo i semini in un contenitore per marmellate.
  2. Addolciamo o aromatizziamo il latte secondo i nostri gusti, aggiungiamolo ai semini e mescoliamo molto bene. Chiudiamo il vasetto e poniamolo in frigo per 30-45 minuti.
  3. Riprendiamo il vasetto e mescoliamo ancora una volta, i semini rimarranno in sospensione e saranno ben distribuiti. Lasciamo tutta la notte, se possibile preparatelo con 24 ore di anticipo, la consistenza sarà migliore.
  4. Prepariamo il topping, frulliamo una banana con 1 cubetto di fondente all'81% sciolto a bagnomaria, 100gr di skyr o yogurt greco e 50gr di mirtilli. Questo topping ha 248kcal da aggiungere alle calorie del pudding.
  5. In alternativa sostituiamo al cioccolato fondente 10 gr di cacao ed omettiamo i mirtilli, in caso assaggiate e dolcificate a piacere. Questo topping ha 219 kcal da aggiungere alle calorie del pudding.

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*