Bocconcini di Pollo light speziati

Rating: 4.0. From 2 votes.
Please wait...
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
4 porzione
Portata
Secondi
Pubblicata da
Pubblicata il
Salsa di soia
q.b.
Paprika dolce
q.b.
Cannella
q.b.
Olio extravergine d'oliva
3 cucchiaini
Limone
1 unità
semi di sesamo
50 gr
pangrattato
50 gr
petto di pollo
600 gr
Bocconcini di Pollo light speziati

Le feste sono finite, ma al gusto non si rinuncia mai… Quindi vi consiglio i bocconcini di pollo light! Una ricetta che ripropone i sapori caldi, fritti, tipici delle feste, ma senza ombra di grassi e pesantezza, perfetta quindi per quei giorni di “detox” che seguono la fine delle vacanze!

Bocconcini di pollo o Nuggets: un po’ di storia..

I bocconcini di pollo impanati e fritti sono diventati famosi nel mondo poiché venduti dai fast food americani come Mc Donald’s. La prima ricetta dei bocconcini di pollo è stata creata da un professore di scienze dell’alimentazione, Robert Baker, alla Cornell University di New York, ma non è stata mai brevettata. La prima versione ufficiale dei bocconcini di pollo si è avuta con Mc Donald’s negli anni ’80. Difficilmente il colosso americano avrà puntato al tema salute come si era pensato nell’università newyorkese.

Ad oggi si trovano in vendita nei supermercati una serie di prodotti già pronti, chiamati anche nuggets o pepite di pollo. Un esempio sono i Nagghy di pollo della nota azienda Aia. In genere sono prodotti pre-fritti, ed anche quando non viene dichiarato sono solitamente contenenti una percentuale di grassi notevoli.

Bocconcini di pollo e salute

Se pensiamo ai primi bocconcini di pollo brevettati, tutt’oggi in vendita nelle migliori catene di fast food, sono difficilmente un alimento sano e light. In primis per la provenienza delle loro carni. Il pollo è una carne notevolmente a rischio a causa degli allevamenti intensivi da cui spesso proviene e dove vengono somministrate sostanze potenzialmente nocive. Il pollo costituisce poi solo una parte degli ingredienti usati: la restante è data da farine industriali, conservanti, aromi ed olii poco salutari.

Per questi motivi, la nostra amica Marta ha condiviso con noi la sua splendida ricetta dei bocconcini di pollo light!

Vediamo ora qualche Tips:

Marta ha utilizzato cannella e paprika perché sono due spezie dai sapori netti e molto diversi fra loro, trovando molto piacevole l’alternarsi fra i due aromi. Ciò non toglie che si possano utilizzare altre spezie a seconda dei propri gusti!
Valori nutrizionali (per porzione):
Cal 324  Carbs 12  Pro 50  Fat 11 (saturi 1,6)  Fibre 2

  1. Preparare un'emulsione con il succo di un limone e salsa di soia. Tagliare il pollo a bocconcini, e lasciarlo marinare nell'emulsione in frigo per almeno 30 minuti (ma consiglio di lasciarlo per un'ora!)
  2. In due ciotole separate versare in parti uguali semi di sesamo e pangrattato, e aggiungere in una la cannella e nell'altra la paprika. Tirato fuori il pollo dal frigo, impanarne metà con la panatura alla cannella, metà con quella alla paprika, e disporre i bocconcini in una teglia da forno mantenendo separati i due sapori
  3. Cospargere il tutto con tre cucchiaini d'olio (se avete la possibilità di spruzzarlo verrà distribuito meglio, altrimenti girate un po' i nuggets nella teglia facendo attenzione alla panatura!). A me è avanzata un pochino di panatura e l'ho spolverata sui bocconcini appena prima di infornarli, per renderli leggermente più croccanti
  4. Infornare a 180° per 20 minuti
  5. Consiglio di servire accompagnando i bocconcini alla cannella con un ciotolina di salsa di soia, quelli alla paprika con salsa barbecue!

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*