Loading...

Ravioli al vapore con gamberi e verdure light

AutoreC.Ferrara
VotazioneDifficoltàFacile

Per preparare4 Porzioni
Preparazione40 minutiCottura20 minutiTempo Totale1 ora

Ricetta leggera e dai sapori orientali, ottima per un pranzo, soli o in compagnia. Vi farà fare un figurone! Ecco i ravioli al vapore con gamberi e verdure light!

Ravioli al vapore: per ogni palato
Per gli amanti della cucina orientale sono un must. I ravioli al vapore non hanno conquistato solo i loro cuori, ma anche quelli degli amanti della pasta ripiena. Son simili ai ravioli, ma l’impasto è più leggero. Son ripieni anch’essi di carne (o pesce come in questo caso) ma sono leggermente più speziati. Il loro sapore colpisce tutti, come anche la loro cottura.

Ebbene si, la cottura al vapore è una delle chiavi che permette la riuscita di questo piatto. I ravioli restano morbidi, umidi ma non unti. Le proprietà nutritive restano intatte, ed il piatto viene debitamente cotto. In caso non lo sapeste, la cottura a vapore è una delle migliori modalità per cuocere gli alimenti!

Cuocere a vapore è oggi molto facile. E’ possibile acquistare la vaporiera elettrica, se pensate di farne un largo uso, così da cuocere cibi ed alimenti a più piani contemporaneamente. Con essa sarà fornito anche il cestello per il riso, così da cuocere anch’esso a vapore. E’ consigliata per chi ha intenzione di cuocere tutto a vapore: in questo modo risparmierete energia e tempo.

ravioli al vapore

Se avete il microonde, ma siete affascinati anche dalla cottura a vapore, è possibile acquistare degli accessori che la rendono possibile. Basterà acquistare una vaporiera per microonde ed il gioco è fatto! Ve ne sono di varie dimensioni e litraggi, difficilmente però potrete cuocere più di un alimento per volta. E’ indirizzata per una cottura più occasionale. ravioli al vapore

Se invece volete solo cuocere i vostri ravioli, o se siete amanti degli accessori etnici per cucina, il cestello bambù è ciò che fa per voi! Semplice, pratico ed economico. Si trova nei negozi di casalinghi o su internet. E’ un cestello che, poggiato su una fonte di vapore, come una pentola piena d’acqua, permette la cottura dei cibi al suo interno. E’ il cestello tipico che si vede nei ristoranti cinesi o giapponesi.

ravioli al vapore

TweetSaveShare

Ingredienti:

 1 unità Cipollotto
 120 grammi Code di gambero
 2 ½ bicchieri Salsa di soia
 2 bicchieri Olio di semi
 200 grammi Farina 00
 100 grammi Acqua
 30 unità Piselli surgelati

Passaggi:

1

Sminuzzare la carota, il cipollotto e i piselli e metterli in un'insalatiera.

2

Sgusciare e pulire i gamberi, tritarli con una mezza luna e aggiungerli alle verdure. Ora aggiungere 2,5 cucchiai di salsa di soia a ridotto contenuto di sale. Coprire e lasciare riposare per mezz'ora in frigorifero.

3

In una terrina mettere 200gr di farina setacciata e versare al centro 100gr di acqua tiepida/calda in cui aggiungere un po' di sale. Impastare finché non si ottiene una palla omogenea. Avvolgerla nella plastica trasparente e lasciare riposare anch'essa per mezz'oretta.

4

Stendere la pasta su un piano infarinato fino a raggiungere uno spessore di pochi mm e ricavare dei tondi con un coppapasta di circa 7/8 cm di diametro. Mettere il composto di gamberi e verdure al centro e richiudere il tutto, cercando di formare delle piccole increspature alla chiusura, come se fossero delle piccole "S".

5

In una padella antiaderente far scaldare due cucchiai di olio di semi e far rosolare i ravioli, solo alla base, per un minuto.

6

Mettere i ravioli in una vaporiera, adagiandosi su una foglia di lattuga. Far cuocere per 20 minuti, quando sono cotti diventano quasi trasparenti.

7

Se si desidera, condire con un filo di salsa di soia.

Ingredienti

 1 unità Cipollotto
 120 grammi Code di gambero
 2 ½ bicchieri Salsa di soia
 2 bicchieri Olio di semi
 200 grammi Farina 00
 100 grammi Acqua
 30 unità Piselli surgelati

Passaggi

1

Sminuzzare la carota, il cipollotto e i piselli e metterli in un'insalatiera.

2

Sgusciare e pulire i gamberi, tritarli con una mezza luna e aggiungerli alle verdure. Ora aggiungere 2,5 cucchiai di salsa di soia a ridotto contenuto di sale. Coprire e lasciare riposare per mezz'ora in frigorifero.

3

In una terrina mettere 200gr di farina setacciata e versare al centro 100gr di acqua tiepida/calda in cui aggiungere un po' di sale. Impastare finché non si ottiene una palla omogenea. Avvolgerla nella plastica trasparente e lasciare riposare anch'essa per mezz'oretta.

4

Stendere la pasta su un piano infarinato fino a raggiungere uno spessore di pochi mm e ricavare dei tondi con un coppapasta di circa 7/8 cm di diametro. Mettere il composto di gamberi e verdure al centro e richiudere il tutto, cercando di formare delle piccole increspature alla chiusura, come se fossero delle piccole "S".

5

In una padella antiaderente far scaldare due cucchiai di olio di semi e far rosolare i ravioli, solo alla base, per un minuto.

6

Mettere i ravioli in una vaporiera, adagiandosi su una foglia di lattuga. Far cuocere per 20 minuti, quando sono cotti diventano quasi trasparenti.

7

Se si desidera, condire con un filo di salsa di soia.

Ravioli al vapore con gamberi e verdure light

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *