Vitamine: un aiuto fondamentale per la pelle

vitamine aiuto per la pelle

Avete mai sentito il detto “noi siamo quello che mangiamo”?

Le vitamine sono fondamentali per il buon funzionamento del nostro organismo. Si sa, i vecchi detti sono pieni di saggezza popolare e racchiudono delle belle verità. In questo periodo in giro si sente parlare solo di macronutrienti, sono diventati “di moda”. Il rischio è quello però di perdere di vista altre sostanze contenute negli alimenti che sono molte e tutte importanti. Scegliendo bene la nostra dieta riusciamo a modulare quasi tutto nel nostro organismo, forse non riusciremo a vivere più a lungo, ma sicuramente vivremo meglio!

Questa prima serie di articoli nasce con lo scopo di far conoscere la relazione che passatra cibo e salute. Analizzeremo piccoli disturbi quotidiani che possono diventare fastidiosi e parleremo dei cibi che possono aiutare a gestirli al meglio: spesso cerchiamo di risolvere i piccoli malesseri con pillole o creme miracolose non rendendoci conto che se non c’è una buona base di partenza queste non funzioneranno a dovere.

Dermatiti e vitamine

Le vitamine sono sostanze attive a dosi molto piccole, necessarie alla crescita ed al buon funzionamento dell’organismo, che devono essere assunte con l’alimentazione. Si distinguono in idrosolubili e liposolubili: per l’assorbimento di queste ultime è sempre necessaria l’assunzione di una certa quantità di grassi nella dieta.

Vitamine A

La carenza di vitamina A si manifesta con atrofia delle cellule epiteliali. Porta la pelle verso l’ispessimento cutaneo, secchezza, e diradamento pilifero. La vitamina A inibisce la produzione di cheratina, stabilizza le membrane, stimola la divisione cellulare.

Possiamo trovarla in alimenti di origine vegetale come spinaci, aglio, pomodori, broccoli, carote. Ma anche in alimenti di origine animale (olio di fegato di merluzzo, tuorlo, fegato e burro)

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMINA A

Vitamine E

Lavora in sinergia con la vitamina A nello stabilizzare le membrane cellulari. E’ un antiossidante e riduce la formazione di radicali liberi. Sulla pelle il risultato è un’ azione elasticizzante e antimacchia.

Ne sono ricchi soprattutto gli olii di orgine vegetale (esempio olio di girasole) la frutta secca e i cereali.

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMINA E

Vitamine D

La vitamina D2 è sintetizzata a livello cutaneo, la D3 è sintetizzata a livello cutaneo o si trova nell’olio di fegato di merluzzo e in alcuni pesci grassi come salmone e sgombro. Ha una azione antinfiammatoria perchè diminuisce la sintesi di Interleuchina 12 (che è proinfiammatoria) e aumenta l’interleuchina 10 (che ha effetti antinfiammatori), risulta molto attiva nella prevenzione e trattamento di Dermatiti allergiche, Psoriasi, Orticaria cronica e Dermatite Atopica, che si riscontra sempre più spesso nella popolazione.

Sulla Dermatite Atopica aprirei una piccola parentesi perchè quella che spesso viene diagnosticata come tale è in realtà un forte impoverimento dello strato lipidico della pelle dovuto a lavaggi troppo frequenti.

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMINA D 

Vitamine C

La vitamina C è un potente antiossidante, ottimo per prevenire l’invecchiamento cutaneo dovuto a stress ossidativo e a fotoaging. Inoltre aiuta la cicatrizzazione perchè favorisce la sintesi di collagene, aiuta nella guarigione delle ulcere degli arti inferiori, delle afte, dell’ herpes recidivante.

E’ molto presente in frutta e verdura: agrumi, fragole, kiwi, broccoli, pomodori, peperoni.

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMINA C

Vitamine B

con il termine vitamina B si intende un complesso di vitamine importanti per favorire l’integrità cutanea.

Vit B2 e B3 sono utili in caso di cheiliti, stomatiti, dermatite seborroica.

B5 (il famoso acido pantotenico che ritroviamo in alcune marche di shampoo), è utile in caso di alopecia, capelli fragili e opachi. Serve però a poco applicarla sui capelli che sono costituiti da residui inerti, sarebbe più utile assumerla per via interna.

Biotina (detta anche vit. H) aiuta la crescita di capelli e unghie. E’ utile nella psoriasi, ha un bel risultato nella dermatite seborroica e nell’acne perchè modula il metabolismo dei lipidi a livello cutaneo.

B12 invece ha effetti sulla sinetsi della mielina delle cellule nervose e sulla sintesi dei folati. e’ quindi sfruttata principalmente nel trattamento di nevralgie e nelle anemie.

Si trovano principalmente in alimenti di origine animale come carne rossa, in diverse varietà di pesce , nelle uova e anche nella mozzarella (o in alcuni integratori per chi segue una dieta vegana). Alcune come la B11 o B15 si trovano anche nel lievito di birra e nei cereali integrali.

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMIA B1

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMIA B5

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMIA B9

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMIA B12

VAI ALLA SCHEDA COMPLETA DELLA VITAMIA B9

A cura di
Dott.ssa Rosaria Gala

Chimico e Tecnologo Farmaceutico, Specialista in Farmacologia

Categories: Alimentazione

Nessuno ha ancora commento, scrivi per primo qualcosa!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*