Storia di una vita Vivilight

inverno

L’inverno è arrivato

Ed è arrivato l’inverno. Con un mese di ritardo, ma è arrivato. Qualche giorno fa ha nevicato, ma non è durato tanto, per fortuna. Vivo in una cttà di mare che si paralizza ogni volta che questo fenmeno naturale si presenta e non è proprio comodo. Le strade si intasano di traffico, lento e poco scorrevole, e passaggiare diventa più scomodo. Le scarpe si inzuppano inesorabilmente di acqua e si rischia anche di scivolare.
Per questo ho dovuto stoppare le mie corsette mattutine. Ci ho provato una mattina, a dire il vero, ma ho rischiato davvero di scivolare e ho capito che sarebbe stato meglio limitarsi ai workout casalinghi, almeno per il momento.

Body revolution è bello.

Impegnativo ma non troppo. Certo, sono alle prime settimane e i workkout 1 e 2 sono in assoluto e logicamente i più facili del programma, ma mi sento soddisfatta. Ogni giorno vinco io; vinco la mia eterna battaglia contro la pigrizia che mi ha causato la coperta di adipe di cui solevo ricoprirmi e che ora pare si stia dissolvendo.
Jillian ha la capacità di spronarmi a dare sempre il 100%, senza sconti.
“You deserve so much!”
Sì, ha ragione, io merito tanto. Tutti meritiamo tanto e dobbiamo afferrare a piene mani questo “tanto”. Siamo solo noi che possiamo cambiare la nostra strada, con tanta forza di volontà. Solo allora avremo le soddisfazioni che ci aspettiamo.

I workout poi sono degli ottimi amici. Ti danno sempre e solo quello che meriti. Nulla di più e nulla di meno. Se dai 100 avrai 100. Se dai 10, non potrai mai avere né più né meno di 10. Da un certo punto di vista tutto questo mi trasmette pace. Sapere che sono io al timone della mia vita è eletrizzante.
Soprattutto se poi, guardando accanto a te, trovi una persona capace di darti tanto senza sottrarti nulla. Qualcuno che è in grado di dare tanto di sé a cui dare qualcosa di proprio risulta solo naturale e piacevole.
Gabriele è tutto questo. Un uomo speciale che mi guarda come se nei miei occhi io racchiudessi tutte e sette le meraviglie del mondo. Un uomo che ama abbracciarmi e baciarmi a lungo e che ha a cuore la mia felicità.

Mai ho incontrato un essere tanto speciale nella mia vita. Forse ho avuto l’immensa sfortuna di essere paradossalmente calpestata da stronzi, mentre dovrebbe solo essere il contrario, oppure lui è davvero una persona incredibile e coinvolgente. Sembro una bambina quando parlo di lui, uso solo superlativi, perché sento che lui non meriti nulla di meno di quello. Ma lui vuole me e me soltanto. Ed io non posso fare altro che affrontare ogni singolo giorno con un enorme sorriso stampato sul volto.

Categories: Senza categoria

Nessuno ha ancora commento, scrivi per primo qualcosa!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*