Vellutata di Ceci con latte di cocco

No votes yet.
Please wait...
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
10 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
4 porzione
Portata
Primi Piatti
Pubblicata da
Pubblicata il
Carota viola
1 medio
Cavolo nero
2 pezzo
Succo di lime
1 cucchiaini
peperoncino
1 pezzo
Cumino
1 cucchiaini
Curcuma
1 cucchiaini
Zenzero (fresco o in polvere)
1 cucchiaini
Brodo di verdura
500 millilitri
Latte di cocco
250 gr
cipolla
1 pezzo
aglio
1 pezzo
Carote
1 medio
ceci
250 gr
Vellutata di Ceci con latte di cocco

Ascoltando i Beatles nel loro periodo “mistico” mi è venuta voglia di provare questa vellutata di ceci dal sapore orientale. In India i legumi sono conosciuti con il nome “Dal”. Di Dal ce ne sono di diversi tipi, come da noi ci sono varie tipologie di ceci, lenticchie e fagioli. Si classificano in base al colore, alla grandezza, alla forma e alla lavorazione (decorticati o meno). Questa minestra è a base del mio legume preferito, il cece. Per la vellutata di ceci si consigliano i ceci decorticati, ovvero senza la loro pellicina. Un’alternativa più rapida è data dall’uso dei ceci lessati in scatola.

Vellutata di ceci: proprietà e nutrizione

Il cece è un legume antico e ricco di storia, le cui proprietà nutritive sono indispensabili per la nostra salute.

La loro coltivazione risale all’Età del Bronzo, e ne abbiamo trovato traccia anche circa nel 1500 a.C. nella valle del Nilo. Il nome ceci deriva dal greco antico “kikus” che significa forza, potenza. Gli antichi romani conoscevano il valore dei legumi e per questo davano il loro nome alle famiglie o alle persone importanti: ricordiamo Cicerone.

I ceci sono un alimento apparentemente calorico: hanno 316 kcal per 100gr di prodotto. Questo perché ci si riferisce al peso dei ceci secchi, non ancora messi a bagno per essere cotti. Una volta ultimato il processo di cottura, il loro peso ed il loro volume aumenterà, rendendo gli iniziali 100 gr un piatto abbondante!

All’interno di 100 gr di ceci, i nostri macro nutrienti sono così distribuiti:

  • Acqua 64%
  • Carboidrati 19%
  • Zuccheri 1%
  • Proteine 7%
  • Grassi 2%
  • Fibra totale 7%

Tale percentuale di fibre permette di regolarizzare l’intestino. I grassi contenuti invece sono ricchi di omega 3, un alleato del nostro sistema cardiovascolare: tengono sotto controllo la pressione arteriosa ed aumentano i livelli di colesterolo cosiddetto “buono”.

I ceci contengono ancora: sodio, potassio, ferro, calcio, fosforo, magnesio, zinco, rame, selenio, vitamine del gruppo A, B e C.

I ceci non contengono glutine, per cui sono indicati per chi soffre di celiachia.

 

  1. Sbucciate la cipolla e l’aglio e tritateli finemente. Pelate la carota e tagliatela a pezzettini.
  2. Scaldate un cucchiaio abbondante d’olio in una pentola con fondo antiaderente, aggiungete la cipolla e lo spicchio di aglio e rosolate fino a che iniziano a diventare trasparenti, allora aggiungete i ceci (già lessati), la carota, la curcuma, il cumino in polvere, il peperoncino verde (privato dei semi e tagliato a rondelle) e il brodo.
  3. Cuocete per 20 minuti a fiamma moderata. Togliete la pentola dal fuoco, aggiungete il latte di cocco e lo zenzero e frullate il tutto con un frullatore ad immersione, non rendete, però, troppo fine il composto, qualche cece si deve rimanere intero per dare corpo alla zuppa.
  4. Aggiustate di sale e di pepe, insaporite con il succo di lime e servite la zuppa ben calda.
  5. Tagliate a striscioline il cavolo e grattugiate la carota viola a julien. Mettete sul fuoco una padella antiaderente e fatela scaldare poi tostate leggermente il cavolo e le carote e poi mettetele su ogni piatto di zuppa..

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*