Pomodori ripieni con Bulgur

No votes yet.
Please wait...
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
60 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
8 porzione
Portata
Piatto Unico
Pubblicata da
Pubblicata il
pomodori
8 unità
Bulgur
7 cucchiai
basilico
1 q.b.
peperoncino
1 pizzico
sale
1 q.b.
olio evo
1 q.b.
Pomodori ripieni con Bulgur

 

I pomodori ripieni sono un piatto abbastanza veloce da preparare e, soprattutto, buono anche il giorno dopo. Questo ti consente di portarti avanti in caso di ospiti o impegni improvvisi. Manca ancora un po’ all’estate ma i pomodori ripieni sono uno dei miei piatti preferiti. Dato che li cucino spesso mi diverto a realizzarne infinite varianti sempre diverse tra loro. Questa volta ho scelto di variare un po’ utilizzando il bulgur anziché il classico riso. Il bulgur, in italiano grano spezzato,  è un alimento di frumento integrale ricavato dal grano duro. Viene utilizzato molto nelle cucine del Medio Oriente ma negli ultimi anni, complice la passione per la cucina fusion, si sta diffondendo anche da noi. Viene chiamato anche bulghur, boulghour, boulgour, boulgoul, boulghoul, bulghul o bulgul. Io l’ho scoperto da poco e me ne sono già innamorata… Ha le stesse caratteristiche nutrizionali del frumento integrale: è quindi una buona fonte di fibre, vitamine del gruppo B, fosforo e potassio.

VALORI NUTRIZIONALI DEL BULGUR

I valori nutrizionali del Bulgur, per 100 gr, sono:

  • Calorie: 342
  • Carboidrati: 76
  • Grassi: 1,3
  • Proteine: 12

Inoltre è caratterizzato da un indice di sazietà piuttosto alto, caratteristica comune a tutti i cereali integrali in chicchi e che ben si presta per cucinare piatti light ma sazianti e gustosi. Quello a pezzature grosse spesso viene spesso servito come accompagnamento a piatti di carne. Proprio come si fa col riso pilaf! 

  1. Idratare il bulgur mettendolo in una ciotola e coprendolo di acqua. Lasciatelo in ammollo per circa 20-30 minuti.
  2. Preparare i pomodori. Lavate i pomodori, tagliate la calotta e mettetela da parte, svuotateli dalla polpa aiutandovi con un cucchiaio e fateli sgocciolare a testa in giù in un vassoio.
  3. Sgocciolate la polpa dei pomodori dall’acqua di vegetazione, aggiungete le foglie di basilico lavate, il sale, un pezzetto di peperoncino e frullate il tutto con il mixer. Versate il composto in una ciotola, condite con un pizzico di peperoncino o, se preferite, del pepe e amalgamate il tutto. Sgocciolate dall’acqua il bulgur con un colino e versatelo nella ciotola del pomodoro frullato, mescolate e lasciate riposare il bulgur per un’ora circa.
  4. Disponete i pomodori in una pirofila. Salateli all’interno e farciteli con il bulgur. A questo punto non vi resta che coprire con la calotta di pomodoro messa da parte precedentemente. Distribuite un filino di olio sui pomodori e infornate in forno statico preriscaldato a 220°C per 60 minuti circa o fino a doratura. Serviteli tiepidi

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*