Plumcake alle Mele senza burro e uova

Rating: 4.0. From 2 votes.
Please wait...
Tempo di preparazione
15 min
Tempo di cottura
40 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
10 porzione
Portata
Dolci
Pubblicata da
Pubblicata il
Acqua
250 millilitri
farina
225 gr
Lievito
1 bustina
zucchero di canna
70 gr
scorza di limone
1 pezzo
vanillina
1 bustina
Olio di semi di girasole
4 cucchiai
mela
1 unità
Plumcake alle Mele senza burro e uova

Siete alla ricerca di una ricetta semplice e veloce, ottima per la colazione o per merenda? Bene, siete nel posto giusto! Quella che vi mostriamo è la ricetta del plumcake alle mele, rigorosamente light, senza burro nè uova!

Il plumcake è un dolce facilmente riconoscibile perché ha la forma di un parallelepipedo. Esso viene infatti cotto in degli stampi rettangolari appositi. Ha una consistenza soffice, simile a quella di una ciambella, dovuta all’impasto di preparazione semiliquido.

Plumcake alle mele: origini e storia

La parola plumcake fa pensare all’inglese plum che vuol dire prugna e cake che vuol dire torta. Nulla di più inesatto! Il termine inglese plumcake fa riferimento ad un dolce alle prugne con base di frolla, che non ha niente a che vedere con il nostro plumcake.

Dov’è quindi il collegamento? Quello che noi chiamiamo plumcake è in realtà l’inglese poundcake, ossia un dolce di origine settecentesca. La ricetta del poundcake era molto facile da ricordare poiché prevedeva ci fosse un pound di ogni ingrediente. Era così il dolce tipico di chi non sapeva leggere e scrivere. Veniva usato un pound di zucchero, un pound di burro, un pound di farina ed uno di uova.

La nostra versione light: il plumcake alle mele

Abbiamo rivisto in chiave light la ricetta originale del poundcake, o plumcake, ed abbiamo fatto delle variazioni! Non ci sono uova, non c’è burro, ma solo 4 cucchiai di olio. L’olio è omettibile, o sostituibile con un vasetto di yogurt magro. Si possono poi aggiungere cannella, mandorle o uvetta. In quest’ultimo caso è meglio inserirla dopo averla messa in ammollo a reidratare e successivamente strizzata.

Per quanto riguarda la cottura del plumcake, è possibile usare un classico stampo, avendo l’accortezza di rivestirlo di carta forno. Per farla aderire meglio, vi consigliamo di bagnarla è strizzarla. In alternativa, ci sono i nuovi stampi in silicone che sono perfettamente antiaderenti.

  1. Sciogliere lo zucchero nell acqua.
  2. In un'altra ciotola mettere farina, lievito, scorza di limone e vanillina.
  3. Unire i due composti.
  4. Aggiungere l'olio di semi di girasole .
  5. Mettere nello stampo.
  6. Aggiungere sopra le fettine di mela tagliate più sottili possibile.
  7. Infornare a 180° per 35/40 minuti.
  8. Fate sempre la prova stecchino per assicurarvi che è cotto.
  9. Lasciate raffreddare prima di toglierlo dallo stampo.

2 comments

  1. Martina said on marzo 8, 2017 Rispondi

    Per sostituire l’olio quanto yogurt metto?

    No votes yet.
    Please wait...
    1. Foto del profilo di stefaniam
      stefaniam said on marzo 9, 2017 Rispondi

      Potresti usare un vasetto piccolo di yogurt magro

      No votes yet.
      Please wait...

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*