Insalata Caprese al profumo di basilico

No votes yet.
Please wait...
Tempo di preparazione
5 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
1 porzione
Portata
Secondi
Pubblicata da
Pubblicata il
basilico
q.b.
Olio extravergine d'oliva
2 cucchiaini
pepe
q.b.
sale
pizzico
Carote
2 grande
radicchio
50 gr
Insalata
50 gr
mozzarella light
1 unità
pomodori
1 grande
Insalata Caprese al profumo di basilico

Piatto semplice completo e genuino, ideale per chi è di fretta e per chi adora i piatti freddi. Per  tutti gli amanti della mozzarella a pomodoro, eccovi una bellissima insalata caprese sfiziosa!

L’insalata caprese deriva dalla tradizione culinaria dall’isola di Capri. Si rivela un ottimo antipasto ed un fresco secondo: tipica ricetta italiana, veloce e facile da preparare.

Il nome “caprese” si narra sia dovuto ad un muratore altamente patriottico, che amava racchiudere nei suoi panini tutti e tre i colori della bandiera italiana. Verde del basilico, bianco della mozzarella e rosso del pomodoro: gli ingredienti di un piatto divenuto famoso nel tempo.

La nostra amata caprese è stata oggetto di altre leggende. La prima la colloca negli anni ’20, a cena in un hotel a Capri, in onore di Filippo Tommaso Marinetti, fondatore del movimento futurista. La seconda la colloca invece negli anni ’50, dinanzi al Re Farouk, sovrano d’Egitto, il quale in un assolato pomeriggio, ebbe un leggero languorino e chiede un pasto veloce e leggero. Assaggiò allora un panino farcito con mozzarella, pomodoro e basilico e ne rimase estasiato.

Insalata caprese: mozzarella di bufala o no?

La ricetta originale, predilige la scelta della tipica mozzarella campana: la bufala! Ma qual è la differenza tra le due?

La differenza tra la mozzarella di bufala e quella di mucca risiede nella composizione del latte. Il latte vaccino, è composto per l’87% circa da acqua. Il latte di bufala ha invece una minor quantità di acqua, intorno all’81%. Tale differenza percentuale rende il latte diverso all’aspetto ed al sapore.  Il latte di bufala appare infatti opaco ed è inoltre molto più saporito a causa della maggior presenza di grassi al suo interno.

Per la nostra ricetta, vi consigliamo di scegliere una mozzarella light, a ridotto contenuto di grassi. In commercio se ne trovano di diverse marche e formati: vi è solo l’imbarazzo della scelta!

  1. Tagliare a rondelle i pomodori e la mozzarella light. Lasciarla scolare leggermente. Porre in un piatto un letto di insalata mista. Adagiare pomodori e mozzarella uno sopra l'altro, formando una torre.
  2. Intervallare gli strati con del basilico, se gradito.
  3. Condire con olio, sale e pepe. Aggiungere a piacimento semi di girasoli o altri , come pistacchio o noci.

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*