Impasto per Pizza “a mani pulite”

No votes yet.
Please wait...
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
20 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
3 porzione
Portata
Piatto Unico
Pubblicata da
Pubblicata il
sale
1 pizzico
latte totalmente scremato
30 millilitri
Acqua
250 millilitri
Olio extravergine d'oliva
3 cucchiaini
lievito di birra secco
5 gr
Farina a scelta
300 gr
Impasto per Pizza “a mani pulite”

Con “impasto per pizza a mani pulite” io intendo un impasto che non va lavorato con le mani. Infatti va anche lavorato pochissimo, giusto il tempo di unire tutti gli ingredienti… ci si mette più tempo a pesare e ripulire gli utensili che a preparare l’impasto!

  1. Versare il latte nell’acqua. (ne serve proprio un goccio per togliere quel fastidioso tanfo del lievito di birra)
  2. In una ciotola mettere la farina e il lievito e mescolare bene.
  3. Aggiungere nella scodella 2 cucchiaini di olio e il sale e iniziare a versare metà dell’acqua e latte.
  4. Senza perdere troppo tempo mescolare liquido e farina versando l’acqua in 2-3 riprese. Ovviamente dipende dalla farina se ci sarà bisogno di più o meno acqua. L’impasto deve rimanere morbido e appiccicoso, perchè in questo modo la pizza verrà morbida dentro e croccante fuori.
  5. A impasto pronto prendere una scodella capiente e mettere un po’ di farina sul fondo. Appoggiarvi l’impasto e spruzzare un po’ di farina sopra. Coprire prima con la pellicola e poi con uno strofinaccio. Mettere in un luogo tranquillo e non freddo.Lasciar lievitare per almeno 4 ore.
  6. L’impasto per pizza è cresciuto anche più del doppio e si presenta pieno di bolle e molto morbido.
  7. Per qualsiasi tipo di pizza farcita in superficie che si voglia preparare, è preferibile far cuocere leggermente la pizza prima di farcirla per evitare che la parte alta resti poco cotta
  8. ungere una teglia con un cucchiaino di olio: io uso una teglia forata di 41 x 28 cm che funziona alla grande per me in quanto la pizza si cuoce bene sotto, ma va benissimo anche la leccarda del forno. Versare l’impasto per pizza lievitato al centro della teglia e, ungendo i polpastrelli stesso sulla teglia cominciare, armati di pazienza, a spingere l’impasto verso il perimetro della teglia. Ci vuole veramente molta pazienza perchè ‘impasto è elastico ma in 5 minuti si riesce a stenderlo bene. Infornarlo a 250° gradi per 5 minuti (forno ventilato) o comunque fino a che non inizi a dorarsi leggermente in superficie.
  9. Sfornare e prima di tutto procedere con un spatola a staccare l’impasto dalla teglia, poi farcire come si preferisce e re-infornare per circa altri 15 minuti (dipende dalla farcitura). Volendo preparare la pizza per tutta la famiglia, per chi è a dieta e chi no, sarà facile farcire la pizza a pezzi lasciandone una parte con meno ingredienti calorici e l’altra con quel che gli altri desiderano di più!

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*