Crostata nera di Knam light con doppia farcitura

Rating: 2.3. From 3 votes.
Please wait...
Tempo di preparazione
30 min
Tempo di cottura
50 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
6 porzione
Portata
Dolci
Pubblicata da
Pubblicata il
Cioccolato fondente 85%
200 gr
Ricotta
150 gr
essenza di vaniglia
1 unità
latte
250 millilitri
farina di riso
15 gr
fecola di patate
10 gr
zucchero di canna integrale
25 gr
Cacao amaro in polvere
15 gr
Acqua fredda
60 gr
Olio di semi di mais
60 gr
uova
1 unità
zucchero di canna integrale
80 gr
farina di riso
20 gr
farina di farro
100 gr
Farina integrale
130 gr
Crostata nera di Knam light con doppia farcitura

Questa crostata è la rivisitazione light della mitica crostata nera di Knam.. Ovviamente non ha nulla a che fare con quella del grande maestro, ma ho cercato di renderla più light sostituendo un po’di ingredienti! Il risultato è stato a dir poco fantastico! E’ stata apprezzata da tutti, anche dai più diffidenti. Provare x credere!!!

La versione light della Crostata Nera di Knam

Chi non conosce la famosa crostata nera di Ernest Knam? E’ stata definita la crostata perfetta. Ovviamente noi non aspiriamo a copiare il gran maestro, anche perché il suo dolce è tutto tranne che light! Vogliamo però revisionare la sua ricetta perfetta sostituendo gli ingredienti con i loro parenti più light.

Abbiamo usato farina di riso, farina integrale e farina di farro. Mixare le farine rende i dolci più buoni e dal sapore più rustico, rispetto all’uso di un unica farina. Potete ovviamente usare le farine che preferite, anche prive di glutine se siete intolleranti o allergici al glutine. Il classico burro usato per la frolla è stato sostituito con l’olio. Vi sconsiglio l’uso dell’olio di oliva nei dolci, perché ha un sapore troppo forte. In genere viene usato l’olio di semi, o ancor meglio l’olio di riso. Quest’ultimo è un olio particolarmente leggero ed indicato nei dolci perché non ha un sapore forte. Potete comunque sostituire il burro con altri ingredienti, qui trovate degli esempi.

Potremo così preparare un ottima crostata per la colazione della domenica mattina, un dolce per gli ospiti, una torta per le feste. Possiamo anche portarla a cena da amici, perché tutto sembra, tranne una torta light. Questo perché la sua leggerezza non pregiudica il gusto!

Non vi resta ora che provare questa splendida ricetta!

Fateci sapere nei commenti come viene e cosa ne pensate! Potete inoltre modificare la ricetta e la farcitura a vostro piacimento, per esempio con una semplice crema pasticcera light!

 

  1. Impastare le farine (precedentemente mischiate tra loro) con lo zucchero, il cacao e l'albume (il tuorlo andrá conservato per fare la crema pasticcera)
  2. Infine aggiungere l'acqua e l'olio (va bene sia quello di mais sia quello di girasole) evitare l'olio d'oliva perché lascia un sapore troppo deciso alla nostra crostata
  3. Una volta pronto il panetto stendiamolo con l'aiuto della carta forno e di un mattarello posiamola nella teglia precedentemente unta con pochissimo olio
  4. Ora dedichiamoci alla farcia della nostra crostata: sbattere con una frusta x circa 2min 25 gr di zucchero integrale (meglio a velo) con il tuorlo d'uovo,aggiungere 15gr di farina di riso, 10gr di fecola di patate e l'essenza di vaniglia.. mescolare bene
  5. Aggiungere il latte caldo e mettere sul fuoco affinche si addensi (deve essere piuttosto densa).lasciar raffreddare coprendola a contatto con la pellicola per evitare che si formi la patina sopra
  6. Ora prepariamo la seconda farcia:setacciare la ricotta fresca e mantecarla fino a renderla cremosa
  7. Sciogliere a bagno maria (o nel microonde) il cioccolato fondente e unirlo alla ricotta.mesvolare bene fino a creare una crema densa ed omogenea
  8. Aggiungere la farcia di ricotta alla crema pasticcera e mescolare bene
  9. Inserire il composto nella nostra crostata..livellare bene e con i pezzi di frolla rimasti decoriamo a piacere (strisce o formine x biscotti)
  10. Una volta pronta inforniamo a 180° forno statico per circa 50 min
  11. Una volta pronta lasciarla raffreddare bene e spolverizzare con lo zucchero a velo
  12. Il nostro dolce è pronto per essere mangiato!!!

One comment

  1. antonia-cosentino said on maggio 15, 2017 Rispondi

    Trovo la ricetta molto interessante io faccio da anni la crostata con l’olio frullato con uova buccia di limone zucchero poi impasto con qualunque tipo di farina ho provato anche la crema con formaggio di soia a posto della ricotta

    No votes yet.
    Please wait...

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*