Calzone Integrale (variante per Pizza o Piadina)

Rating: 5.0. From 1 vote.
Please wait...
Tempo di preparazione
10 min
Tempo di cottura
15 min
Difficoltà:
Facile
Porzioni
1 porzione
Portata
Piatto Unico
Pubblicata da
Pubblicata il
Farina integrale
80 gr
olio di oliva
1 cucchiaini
sale
2 gr
lievito di birra secco
1 cucchiaini
acqua tiepida
q.b.
Passata di pomodoro condita con sale, olio evo e origano
50 gr
mozzarella light
40 gr
Prosciutto cotto
40 gr
funghi champignon
30 gr
Calzone Integrale (variante per Pizza o Piadina)

Durante il fine settimana, si sa, ci si rilassa un pò. Questo vuol dire concedersi anche una coccola alimentare, come una pizza o una piadina. Spesso però non è possibile uscire sempre a cena, o semplicemente ci piacerebbe preparare qualcosa con le nostre mani, di sano e light, per far felice la famiglia. Oggi prepariamo il calzone integrale!

Ricetta del calzone integrale con ripieno light

Questa ricetta si mostra versatile per gli usi e gli scopi, ma soprattutto per le occasioni. E’ un impasto che si presta anche per diventare una pizza o una piadina. Questa volta l’ho chiuso come un calzone. Potremmo farci ancora dei panzerottini per un buffet, delle pizzette per una festa di bambini, dei rustici finger food. Potremmo prepararci la pizza settimanale per la famiglia o per gli amici e farci un figurone!

Per il ripieno in questo caso abbiamo scelto passata di pomodoro insaporita con sale, olio evo e origano. Abbiamo aggiunto mozzarella light, prosciutto cotto al 2% di grassi e funghi champignon. Potete ovviamente farcirlo come più vi piace. Formaggio spalmabile, ricotta light, solo pomodoro, altre verdure.. Ciò che più gradite!

Origini del calzone integrale

Il calzone è un alimento tipico italiano. Esso vede una pasta lievitata, come quella della pizza per esempio, chiusa a metà e con all’interno una farcitura a piacere. Tale pasta viene poi cotta in forno o fritta. E’ una specialità principalmente napoletana e pugliese. Assume in queste nomi diversi, ossia pizza fritta per indicare il calzone fritto napoletano, e panzerotto invece nella cultura pugliese.

Le ricette sono fondamentalmente molto simili, si distinguono principalmente per il ripieno che un tempo si utilizzava. Ad oggi è diffuso in tutte le regioni del sud ed ognuna lo ha farcito con i propri prodotti locali. In genere però prevede la classica farcitura di pomodoro e mozzarella. Ed è proprio questa che noi oggi faremo!

 

  1. Impastare farina,olio,sale e lievito di birra secco,aggiungendo acqua quanto basta per avere un pabetto morbido ma non appiccicoso.
  2. Mettere in una ciotola e far lievitare coperto con pellicola per 2ore circa.
  3. Stendere sottile,farcire per metà e chiudere sovraponendo l'altra metà,inumidendo leggermente i bordi.
  4. Spennellare la superficie con un filo d'olio.
  5. Cuicere in forno preriscaldato a 200° per 15min circa.
  6. Buon appetito!

One comment

  1. alice said on marzo 16, 2017 Rispondi

    quante calorie contiene?

    No votes yet.
    Please wait...

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*