Bruschetta con avocado, pomodoro e insalata

Tempo di preparazione
10 min
Difficolta'
Facile
Porzioni
1 persone
Portata
Antipasti
Ricetta di
Pubblicata il
1 pizzico
pepe
1 pizzico
sale
1 q.b.
Olio
50 gr
valeriana
2 medio
noci
2 medio
pomodori
1 medio
avocado
2 pezzo
Pane integrale
Bruschetta con avocado, pomodoro e insalata

La bruschetta è una piatto che richiede pochissimo tempo ma che è  decisamente apprezzata da grandi e piccini. Sempre molto buona e versatile. Si presta infatti ad infinite varianti ed è possibile renderla davvero unica con pochi e semplici ingredienti. Basterà infatti combinarli in modi diversi per avere sempre un piatto nuovo. Mettendo l’avocado sarà ad esempio possibile conferire un particolare gusto esotico ad una pietanza rustica ma sempre molto buona ed apprezzata da tutti. Ecco ad esempio una fresca versione di bruschette dal gusto tropicale.

Tostare la bruschetta abbassa l’indice glicemico

Come per ogni bruschetta che si rispetti il pane va tostato. Molti dietologi consigliano di tosare il pane e di accompagnarlo con alimenti grassi o proteici (in questo caso l’avocado) e verdure per abbassarne l’indice glicemico.

L’avocado

L’avocado va consumato preferibilmente crudo perchè  non resiste bene alla cottura.
E’ meglio consumarlo in fretta una volta aperto perché scurisce rapidamente. Se comunque si vuole tenerlo in frigo per un paio di giorni chiuderlo bene in un contenitore e lasciarli il nocciolo. Se invece si fa una salsa e la si vuole mangiare dopo alcuni giorni meglio metterla in congelatore. Aggiungere il limone nelle salse aiuta a non farlo scurire. Siccome vengono venduti acerbi dopo l’acquisto attendere un po’ di giorni per trovare la giusta maturazione. Quando lo sentite più morbido è pronto. Se cede senza fare solco sarà perfetto, se lascerà un segno è troppo maturo. Quindi lo si usa esclusivamente per le salse.
Per accelerare la maturazione metterlo in un sacchetto di carta magari insieme ad una mela o banana matura. Non lasciarlo in frigo se no non maturerà. Solo da maturi possiamo tenerli alcuni giorni nel frigorifero. Per pulirlo tagliatelo a metà fino a sentire il seme e ruotate tutto intorno. Una volta tolto il seme, si può rimuovere la polpa, più è maturo e più si arriverà verso la buccia.

E’ uno dei pochi frutti freschi ricco di grassi monoinsaturi (Gli avocado sono 80% grassi salubri e ben il 15% di proteine). Abbonda di vitamine, principalmente della A, D, E, K e del gruppo delle B.

Ricetta di Alessandra Castagner Verdementa

  1. Scottare le bruschette su una piastra o nel tostapane
  2. Emulsionare l'avocado e spargerlo sulla bruschetta
  3. Condire con il pomodoro e l'insalata, aggiungendo un filo di olio evo.

Nessuno ha ancora commento, scrivi per primo qualcosa!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*