Brioches alla zucca

Tempo di preparazione
4 min
Tempo di cottura
15 min
Difficolta'
Media
Porzioni
10 persone
Portata
Dolci
Ricetta di
Pubblicata il
q.b.
aroma a piacere
80 gr
zucchero di canna
110 millilitri
Latte a scelta
1 unità
uova
18 gr
lievito di birra
60 millilitri
Olio di semi di arachide
200 gr
Purea di zucca
550 gr
Farina a scelta
10 gr
burro
Brioches alla zucca

La zucca e le sue mille sorprese…

La nostra amica Silvia ha realizzato queste bellissime Brioches alla zucca e ha condiviso con noi la sua ricetta. Grazie Silvia! 🙂

Sono soffici, sane e anche light! E soprattutto rappresentano un modo del tutto particolare di mangiare la zucca, la regina incontrastata dei nostri freddi inverni.

La zucca si sa si presta a tantissime preparazioni. Ricette dolci, salate, zuppe, biscotti e chi più ne ha più ne metta. Quindi perchè non realizzarci anche delle brioches?

La preparazione è molto semplice e gli ingredienti basilari. Niente di troppo strano o difficile da reperire. Solo farina, zucca, lievito di birra, latte, uova, zucchero ed olio. Ovviamente potete aromatizzarle come più vi piace e magari per i più golosi aggiungere qualche goccia di cioccolato magari fondente.

Volendo la zucca si potrebbe cuocere anche bollendola in acqua. Ma dato che si per sè è molto ricca di acqua sarebbe preferibile cuocerla in forno in modo che si secchi anche un po’. In alternativa al forno potete anche cuocerla al vapore. L’importante è che risulti bella morbida in modo da renderla facilmente a purea con un frullatore tradizionale o un frullatore a immersione.

MA PARLIAMO DELLA ZUCCA

Valori nutrizionali per 100g:

  • Kcal 26
  • Carboidrati 7 g
  • Proteine 1 g
  • Grassi 0,1 g
  • Colesterolo 0 mg

La zucca è molto ricca di Caroteni e Vitamina A. Possiede anche un buon quantitativo di Vitamina C e vitamine del gruppo B. E’ inoltre una buona fonte di minerali tra cui spiccano in abbondanza ferro, fosforo, potassio e magnesio.

Ne esistono diverse varietà e son tutte molto buona. La Mantovana ad esempio ha la caratteristica di essere più dura con una polpa più consistente. La zucca serpente invece, caratteristica del sud Italia, è ottima per delle calde zuppe invernali.

Per questa preparazione scegliete la varietà di zucca che più vi piace e quella che più facilmente trovate dal vostro fruttivendono di fiducia.

Ma ora vediamo come si preparano le nostre brioches alla zucca:

  1. Tagliare la zucca a pezzi e cuocere in forno a 180 gradi per circa 20/25 minuti o finché non sarà morbida ( si può cuocere anche con la buccia, così si potrà rimuovere più facilmente). Lasciate raffreddare e poi frullare con un po' di latte fino ad ottenere una purea cremosa.
  2. Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lasciare riposare 5 minuti. Aggiungere al latte e lievito la purea di zucca e amalgamare bene
  3. Aggiungere gradatamente la farina setacciata alternandola con l'uovo e lo zucchero
  4. Infine aggiungere olio e un pizzico di sale. Il composto sarà molto molle e appiccicoso, se vi sembra troppo molle non inserite tutto l'olio.
  5. Otterrete un panetto rotondo che dovrete dividere in 8 panetti uguali. Mettete i panetti a riposare al caldo coperti fino a raddoppio (circa 1ora e mezza/2)
  6. Stendete i panetti in dischi sottili. Spennellate ogni disco con il burro fuso (tranne l'ultimo) e sovrapponeteli. Si otterrà un grosso disco che bisognerà appiattire ancora col matterello.
  7. Dividete il disco in 20 triangoli e formare i cornetti. Mettere in teglia ricoperta di carta forno, coprirli e lasciarli lievitare fino a raddoppio
  8. Infornare a 200 gradi per 15/18 minuti o fino a doratura. Risulteranno morbidissimi, conservare ben sigillati per evitare che si secchino.

Nessuno ha ancora commento, scrivi per primo qualcosa!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*