REVERSE DIET: COMBATTERE LO STALLO DEL PESO

Reverse diet

La REVERSE DIET è il metodo migliore per dimagrire in salute e mangiando. Se siete tra le poche fortunate baciate dalla genetica e non avete mai dovuto fare una dieta, questo articolo non è per voi. Se invece combattete con la bilancia da tempo e vi trovate in un momento di stallo del peso vi conviene proprio leggere. Quante di voi hanno fatto la classica dieta da 1000-1200 kcal con zero carboidrati (o comunque davvero pochi) e ora non riescono più a perdere peso?

Magari avete fatto mesi e mesi di sacrifici senza vedere molti risultati ed ora vi trovate pure in stallo con la dieta.

Cosa blocca il metabolismo?

Vediamo insieme quali sono gli elementi che possono bloccare il metabolismo:

  • SPORT: Parlando di sport spesso chi vuole dimagrire si limita ad estenuanti sessioni di cardio senza però svolgere attività fisica anaerobica. Più muscoli abbiamo e più bruciamo Kcal anche a riposo perché i muscoli sono la fornace del nostro grasso. Se vuoi saperne di più leggi qui.
  • DIETA: Perdere peso in modo troppo rapido con diete restrittive porta l’organismo ad entrare in uno stato di allerta. Inizierà così a mandare segnali di allarme attraverso gli ormoni in modo da fare il possibile per mantenere il peso.
  • MACROS: E’ importante, oltre che mangiare le giuste quantità, mangiare anche le cose più giuste per il nostro corpo senza far mancare nessuno dei macronutrienti necessari. E’ davvero importante non scendere sotto un livello minimo di carboidrati durante la dieta per evitare di abbassare i livelli di LEPTINA (l’ormone adibito a bruciare i grassi). Altra soluzione può essere effettuare ciclicamente ricariche di carboidrati.

Ci viene in aiuto la Reverse Diet

Di Reverse Diet ne parla per la prima volta Lyle McDonald in due suoi volumi:

The Rapid Fat Loss Handbook: A Scientific Approach to Crash Dieting
  • Used Book in Good Condition
  • Lyle McDonald
  • Lyle McDonald Publishing
  • Trovate su Amazon anche un libro dedicato alla dieta (in inglese): The Reverse Diet

Ma in cosa consiste esattamente? La reverse diet, è come dice il nome stesso, una dieta al contrario. In pratica si mangia di più per riuscire a sbloccare il metabolismo e dimagrire. La nota dolente che molti fanno fatica ad accettare è che bisogna mettere in conto che, per poter dimagrire, si deve prima “ingrassare”. Ma si tratta solo di un passaggio in quella che è la strada giusta per dimagrire per sempre ed in salute. In pratica andrete ad aumentare il vostro introito calorico senza prendere peso (se non un paio di chili iniziali) per poi perderlo gradualmente. Smettere di lottare con il vostro corpo e cominciare una Reverse diet vi porterà a perdere cm e a mantenere un fisico tonico e asciutto tutto l’anno.

Reverse diet risultati

A chi è utile la reverse diet?

La reverse diet è un tipo di dieta che viene in soccorso proprio nei momenti di difficoltà. E’ infatti particolarmente utile a:

A chi ha fatto dieta ipocalorica per molto tempo e ora si trova in stallo.

prova2

A chi ha un metabolismo lento e non riesce a perdere peso nonostante dieta e sport.

A chi fa sport ma si sempre spossato, con poca energia durante il resto del giorno

Come funziona la reverse diet?

Per poter tagliare delle calorie è indispensabile che il metabolismo sia sano: non si possono tagliare Kcal quando già non si perde peso stando sulle 1200 Kacl! Non si può dimagrire, in salute, stando sotto le 1000 kcal. Diete troppo restrittive e che non tengono conto del giusto apporto di macros portano l’organismo a mettere in pratica una sorta di meccanismo di difesa che lo porta a boicottare la dieta. C’è poi da tenere in considerazione anche il fatto che molte persone non devono dimagrire. Magari sono già al loro peso forma ma si vedono troppo morbide e poco toniche. In questo caso l’aspetto sodo non si ottiene solo perdendo grasso ma aumentando la massa magra. Importante quindi accompagnare la sana alimentazione allo sport.

Se il nostro metabolismo ha risentito delle mille diete provate sinora e non dimagriamo anche se stiamo sulle 1200 kcal (o meno) nonostante ci sia grasso da smaltire, la soluzione è proprio la REVERSE DIET. Siamo al punto in cui il nostro si è adattato aumentando l’efficienza metabolica. In pratica assimila quasi tutto quello che introduciamo e abbassa il deficit energetico. Detto tra noi, siamo disperate. Che fare allora? Iniziando a mangiare di più! Se li avevamo eliminati, introduciamo gradualmente i carboidrati (aumentano i livelli di leptina e l’attività degli ormoni della tiroide) per riattivare il metabolismo. Aumentando ogni settimana gradualmente le kcal e i carboidrati andremo a migliorare il metabolismo. Ma quanto aumentare? Non esiste una formula uguale per tutti. Provate ad aumentare 50-100 kcal a settimana e valutate in base a come vi trovate e a come risponde il vostro corpo all’aumento calorico.

Velocizzare il metabolismo con la reverse diet

Come mettere in pratica la reverse diet? Ecco alcuni semplici consigli:
1) Valutate il vostro stato iniziale: peso, percentuale di massa magra e grassa, macros necessari.
2) Provate ad aumentare le calorie poco per volta  a settimana. Purtroppo non c’è una risposta giusta per tutti. E’ necessario andare un po’ per tentativi.  Aggiungete 50/100 calorie a settimana in più al vostro tetto calorico.
3) E’ importante aumentare le calorie mantenendo un’alimentazione equilibrata che apporti le giuste quantità di carboidrati, proteine e grassi. Non si può fare senza carboidrati, per esempio.
4) Quando vi accorgerete di aver messo troppo peso (più di 2 chili stabili per almeno due-tre settimane) e di stare continuando ad aumentare avrete raggiunto il vostro tetto calorico massimo.

5) Per proseguire la dieta dovrete quindi tagliare il 15% del vostro nuovo tetto calorico. A questo punto  inizierete a perdere entro un altro mese il peso guadagnato nella fase precedente.

Benefici della reverse diet

La reverse diet è un processo che richiede tempo ma che serve, oltre a dimagrire, a farvi riappropriare un buon metabolismo. Senza contare i benefici per la salute! I vantaggi sono davvero tanti:

  • Innanzitutto la reverse diet funziona sempre, anche se richiede tempo.
  • Vi fornirà tutti i benefici di un metabolismo migliore. Più energia, più salute, una temperatura basale migliore e anche una buona qualità del sonno.
  • Potrete mangiare di tutto, mantenendo una sana alimentazione e stando nel vostro range calorico. Quando poi vi capiterà di mangiare un po’ di più non rischierete di aumentare di peso.
Rating: 4.2. From 9 votes.
Please wait...
Categories: Alimentazione

Ancora nessun commento? Scrivi qualcosa per primo!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*