La verdura di marzo

La verdura di marzo: scopriamo cosa ci offre questo mese primaverile

La verdura di marzo è numerosa e ci da un bel benvenuto verso la primavera. Con marzo la natura si risveglia e molte verdure saranno presenti sulle nostre tavole.
Portiamo un occhio di riguardo alla verdura stagionale e scopriamo qual è quella del mese di marzo. Saranno presenti come tutto l’anno i cavoli, la cicoria, le patate, il radicchio e il sedano.

Siamo sul finire della stagionalità dei broccoli e all’inizio invece degli asparagi e insalate.

ASPARAGI:

gli-asparagi- La verdura di marzo

Gli asparagi iniziano ad essere presenti, pronti per essere gustati sulle nostre tavole.  Ricchissimi di fibre, calcio, fosforo, potassio e magnesio. Abbondano di vitamine A, B6 e C. Possono essere i nostri migliori alleati per depurarci dalle tossine invernali. Ci sono molte varietà di asparago. Le più comuni sono:

  • ASPARAGO BIANCO: Germoglia interamente sotto terra ed è caratterizzato da un sapore molto delicato.
  • ASPARAGO VIOLETTO: Ha un sapore molto fruttato e leggermente amaro. Si tratta di  un asparago bianco che però riesce a fuoriuscire dal suolo.Entrando a contatto con la luce, attraverso la fotosintesi, prende il suo caratteristico colore.
  • ASPARAGO VERDE A differenza del bianco, germoglia alla luce del sole come quello violetto. Ha un sapore più deciso e il suo germoglio possiede un gusto dolciastro. Da notare che è l’unica varietà che non ha bisogno di essere pelata.

Per la preparazione in cucina, è necessario eliminare le estremità legnose. Ricordate che l’asparago bianco e violetto vanno pelati:  togliete la pelle bianca fino a 4 cm sotto il germoglio. Più l’asparago è vecchio e più richiede di essere pelato. Un consiglio da vero cuoco professionista è quello di immergere gli asparagi in acqua gelata prima della cottura. Provate anche a ad aggiungere la pelle all’acqua di cottura: aumenterà il gusto.

BROCCOLI:

broccoli-le-verdure-del-mese-di-marzo

I broccoli appartengono alla famiglia delle crocifere. Il broccolo ha pochissime calorie (27 per 100 gr.) e viene spesso consumato nelle diete ipocaloriche.  Approfittatene se siete a dieta in vista dell’imminente estate. Ne esistono diverse varietà, le principali sono il cavolo broccolo e il cavolo broccolo ramoso. Generalmente si consumati lessati, al vapore o saltati in padella con spezie ed aromi vari.

I broccoli sono ortaggi dalle numerose proprietà benefiche. Sono infatti ricchi di sali minerali, soprattutto calcio, ferro,fosforo e potassio. Non tutti sanno che contengono anche molta vitamina C,B1 e B2. Essendo ricchi di fibre alimentari sono ottimi in caso di stitichezza. Contengono inoltre tiossazolidoni: sostanze particolarmente efficaci nella cura della tiroide.

Scegliete broccoli con inflorescenze compatte e sode. Il colore deve essere vivo e intenso.Scartate quelli che mostrano  ammaccature, parti ingiallite o marcescenti.

I broccoli vanno conservati in frigorifero. Non è necessario consumarli in giornata: si mantengono per 4 o 5 giorni nello scomparto di frutta e verdura del vostro frigorifero.

Cosa non da poco, è anche semplice pulirli: basta eliminare le foglie e staccare le cime dal torsolo. Lavateli successivamente sotto acqua corrente.


Molta altra sana verdura ci farà compagnia nel mese di marzo, così potremmo variare spesso i nostri piatti. Potremmo approfittare di fare sfiziose insalate e zuppe calde depurandoci dalle tossine invernali e rafforzandoci per l’arrivo della bella stagione.

la verdura di marzo

Categories: Schede Alimentari

Nessuno ha ancora commento, scrivi per primo qualcosa!

Lascia un commento

Note: Comments on the web site reflect the views of their respective authors, and not necessarily the views of this web portal. Members are requested to refrain from insults, swearing and vulgar expression. We reserve the right to delete any comment without notice or explanations.

Your email address will not be published. Required fields are signed with *

*
*